LA DIALETTICA DELL’ESTETICA

16,00 € tasse incl.

VELLUSI ROBERTA

Add to Compare

Audace saggio filosofico.

Il manoscritto tratta una delle tematiche che di recente ha avuto meno attenzione dalla critica, l’Estetica Hegeliana che si propone come una filosofia dell’arte, o meglio, come una filosofia dell’arte bella. Il bello è per Hegel una forma di estrinsecazione del vero, una modalità di manifestazione dell’idea assoluta; idea intesa come realizzazione del concetto per cui la realtà non è opposta ma è divenuta elemento costitutivo. Il bisogno dell’arte è così ricondotto all’esigenza genuinamente conoscitiva del soggetto di superare la condizione di illibertà dell’ignoranza e di riappropriarsi della natura e dell’oggettività. La stesura del testo è stata accompagnata da un tratto caratteristico della filosofia hegeliana: la dialettica. Nel primo capitolo il lettore potrebbe avvertire la sensazione di trovarsi in un consueto dispiegarsi di concetti filosofici ma l’autenticità sarà rinvenuta in una ricerca sperimentale a posteriori di analogie e differenze del suo pensiero, una visione a metà strada tra il giovane Hegel e il frutto più maturo dello stesso. Dal secondo capitolo in poi sarà possibile analizzare, a pieno, la concezione dialettica che il filosofo sviluppa e le relative distanze dalla filosofia kantiana. Il tutto si svolgerà come una critica e un reinventare il passato. Un susseguirsi di tesi che affermano l’importanza, se non anche, il punto di partenza dell’intera ricerca filosofica: l’estetica.

Editore MONETTI EDITORE
Autore ROBERTA VELLUSI
Titolo LA DIALETTICA DELL’ESTETICA
Pagine 200
Formato 15X21
EAN: 9788832276640
Copyright MONETTI EDITORE

Related Products

Product successfully added to the product comparison!