IL GIROTONDO tra primina e buona scuola …nella LUCANIA

13,00 € tasse incl.

CASCINI ANTONIO P.

                        

                                                                   

Maggiori dettagli

498 Articoli

Add to Compare

Due immagini fotografiche raccontano il percorso poetico di Prospero Cascini. La prima lo vede “coi pantaloncini corti” “tra botole, scale, bauli, zollette di zucchero come viatico e tanto affetto” affrontare con il cugino coetaneo la primina nella spartana stanza del maestro. Sillabare, scrivere in bella grafia, fare i conti e poco o nulla più. Era la scuola “paterna” così, in un tempo ancora di maschilismo imperante, veniva indicata la scuola dove i bambini si affacciavano con un anno di anticipo al mondo scolastico; una scuola semplice, delicata, soffice come una casalinga torta o l’eccezionale nevicata cantata da Mia Martini che, proprio in quell’anno, imbiancò Roma. La seconda, invece, non contiene figure umane (definizione tanto cara a Lalla Romano) ma soltanto una frase autografata: “Affinché la Nostra Scuola sia sempre uguale a se stessa, ma diversa. Sant’Arcangelo 2016” e segna l’addio militante come dirigente scolastico. Cascini questa volta non porta con sé zollette di zucchero bensì “circolari, organici, il concorsone, la 517, la media unica, la dirigenza,  le saraceniadi, il primo alunno laureato, il concerto di Natale” e la consapevolezza di essere stato sensibile “testimonio di tanta umanità, sogni, speranze di tanta gioventù”. Sessant’anni, dunque, di totale immersione nel mondo della scuola fascinato da un girotondo che, come un sasso lanciato nel mare, si amplia in cerchi concentrici: la politica - presumo vissuta con la sanguigna visceralità che caratterizza soprattutto i piccoli centri dell’Italia Meridionale – il lavoro come psicologo nelle carceri, la famiglia, l’amore. Una vita ricca di pietas e di humanitas che trova fondamento proprio in questo sentimento, inafferrabile, indescrivibile, altalenante. Alfa ed omega, fuoco e cenere. Raccontato con impetuosa (intima) passione: a volte furente, insieme terreno ed angelicato che lo porta a dire di volersi aggrappare ai pensieri “vuoti per amore” della donna desiderata; a volte malinconicamente dolente quando afferma di volare “con il bagaglio di te per mettere più tempo tra me e te”.  Già, il tempo. Eccolo ingombrante: lo è sempre  quando si è giovani ed a te - che vorresti azzannare il mondo- sembra che non passi mai. Eccolo lento, che ti toglie, secondo dopo secondo, piccole scintille di vite, appiattisce i desideri, lascia sempre meno spazio alle passioni che “sogni pur se butti la palla nell’altra metà-campo”, che ti riporta con  nostalgia dolceamara agli anni tra il Settanta e l’Ottanta che vedeva i giovani tessere una infinita tela di desideri, così bene descritti da Lina Wertmuller nei suoi film: la grande città, la libertà e il diritto di osare e di vivere liberamente i sentimenti. Esperienze che Prospero Cascini ha vissuto in prima persona  a Torino, completando i suoi studi post-universitari proprio in quegli anni presso l’università’ della città’. Poi, così all’improvviso, tutto di un colpo, l’agguato dei cinquant’anni che ti porta a “rincorrere se stesso in attesa di uno schiudersi di labbra arse dall’attesa” ed “il tempo passa. L’età ne colora i ricordi”. Dunque, tutto finito? I giochi sono già tutti fatti? No, Cascini coniugando alla perfezione la sensibilità del poeta con la concretezza del dirigente scolastico, o meglio usando l’antico bel termine di preside, fa intravedere diverse, affascinanti chiavi di lettura. Le modalità per esprimere i sentimenti possono sì mutare ma resta sempre intatta la grande capacità di noi umani di viverle al massimo, con pienezza. Proprio come le figure di  quei caleidoscopi che i bambini dei paesi costruivano mettendo le carte colorate dei cioccolatini in un rustico tubo di cartone. Lo agitavano e davanti ai loro occhi capaci di meravigliarsi apparivano immaginifici mondi diversi.    Alfonso Sarno  Scrittore e Giornalista

Editore Monetti Editore
Autore Prospero Antonio Cascini
Titolo IL GIROTONDO tra primina e buona scuola …nella LUCANIA
Pagine 62 con CD allegato
Formato 16X23
EAN: 9788899881658
Copyright MonettiEditore

Related Products

Product successfully added to the product comparison!